Sbloccati i lavori sul patrimonio scolastico e di prima urgenza, Moroni al lavoro

Franco Moroni 3' di lettura 14/03/2014 - Dopo 20 giorni dall'insediamento all'assessorato, presa cognizione dello stato dell'essere ed essere informato sulle problematiche di prima urgenza sul patrimonio scolastico provinciale, con un lavoro sinergico con i tecnici del settore, ci si è concentrati e proceduto nell'immediatezza nello sboccare lavori manutentivi fermi per problematiche burocratiche nonché sono stati resi operanti interventi di manutenzione di prima urgenza.

Scelta, a parere dell'assessore Franco Moroni, poiché non è possibile lasciare il patrimonio scolastico senza interventi manutentivi di prima urgenza o periodici, che ne accrescano la sicurezza, la vivibilità e riducono progressivamente i costi e quindi fanno uscire dal solito stato di emergenza le strutture.

Tale programmazione mirata nella maggiore attenzione verso la priorità negli interventi manutentivi urgenti ha prodotto soluzioni immediate quali:
1. A breve restituiremo la palestra dell'Istituto Tecnico Commerciale e Geometri F. Galiani di Chieti al pieno utilizzo degli alunni, grazie al rifacimento totale della vecchia pavimentazione ormai degradata e il ripristino igienico delle pareti interne (vedi foto).
2. La prosecuzione dei lavori manutentivi alla copertura dell'Istituto Tecnico Commerciale e Geometri F. Galiani di Chieti da tempo oggetto a copiose infiltrazioni. La ripresa dei lavori permetterà nel giro di un mese la restituzione del plesso scolastico nella piena vivibilità e sicurezza e il posizionamento e messa in servizio del servo scala per l’utilizzo dei diversamente abili (vedi foto).
3. Giovedi 13 marzo sono iniziati i lavori di risanamento della copertura della palestra del Liceo Scientifico F. Masci di Chieti soggetta da tempo a infiltrazioni che rendevano la stessa non utilizzabile dai ragazzi e verrà restituita sabato 15 marzo (vedi foto).
4. Nel Comune di Scerni sono stati perfezionati interventi diversi sulle strutture scolastiche dell’Istituto tecnico agrario “Ridolfi” compreso il locale “cantina” dove gli alunni studiano tutte le procedure nel produrre il vino. A breve ci sarà la riconsegna lavori, eseguiti grazie alla collaborazione con lo stesso Istituto che ha contribuito con fondi privati.
5. Liceo classico Vittorio Emanuele II di Lanciano sona stati iniziati ed appena ultimati i lavori di sistemazione della pavimentazione interna, fortemente degradata e pericolosa per gli alunni.
6. Nel Comune di Atessa l’Istituto Tecnico Commerciale Spaventa è stato adeguato nel sistema delle vie di esodo con lavori nelle uscite di emergenza allo scopo di conformarsi alla normativa vigente in materia di antincendio e nel contempo mettere in sicurezza tutti i fruitori della scuola.

Di pari passo l'intero settore sta eseguendo un monitoraggio dei finanziamenti progettuali attualmente bloccati, utile per poter intervenite nell'immediatezza all’utilizzo dei citati fondi. Pur riscontrando le incertezze sul futuro dell’ente e le difficoltà operative e finanziarie per la gestione delle scuole, interverremo cronologicamente sulla base di “prima urgenza”.

Proprio in momenti di crisi occorre investire sull’istruzione per garantire ai giovani sempre maggiori opportunità.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2014 alle 19:41 sul giornale del 15 marzo 2014 - 564 letture

In questo articolo si parla di politica, chieti, provincia di chieti, lancianovasto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ZWm