Santa Maria Imbaro: Paolo Primavera presidente Patto Sangro-Aventino

21/05/2014 - Il Consiglio d’Amministrazione della Società Consortile Sangro Aventino a.r.l. nel corso della riunione tenutasi lunedì 19 maggio 2014 ha provveduto al rinnovo delle cariche sociali.

Alla presidenza è stato eletto all’unanimità Paolo Primavera, promosso da Confindustria nel segno della continuità e del ruolo cruciale che riveste oggi il Sistema Associativo Imprenditoriale sulle scelte e le prospettive dello sviluppo locale.

Il Presidente Primavera, rappresentante di Confindustria Chieti, sarà affiancato dal Vice Presidente Giovanni Enzo Di Rito, Assessore provinciale nonché sindaco del comune di Rocca San Giovanni (Ch).

Fanno parte del CdA anche:
•    Sergio De Luca, Mario Pupillo e Patrizia D’Ottavio, sindaci dei Comuni di Casoli, Lanciano e Monteferrante;
•    Enzo Giammarino, segretario Confesercenti;
•    Tiziano Teti, Presidente GAL Maiella Verde.

 “Sono onorato della fiducia – commenta il presidente Paolo Primavera –, segno che la mia esperienza è stata apprezzata dai rappresentanti istituzionali e dai soggetti economici che operano e lavorano nel nostro territorio.

Tutto il Consiglio è convinto - spiega il presidente Primavera - che il know how acquisito vada ulteriormente valorizzato e per questo continueremo a lavorare duramente per affermare il ruolo strategico del nostro territorio in termini di sviluppo industriale e competitivo nella Regione Abruzzo.

E attraverso il Patto Sangro Aventino, che è un motore laborioso ed efficiente di questo territorio, vogliamo promuovere azioni coordinate e sistemiche, nella certezza che chi è in grado di esprimere progettualità ha maggiori possibilità di fare sviluppo”.


da Patto Sangro-Aventino
Santa Maria Imbaro (Ch)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2014 alle 16:53 sul giornale del 22 maggio 2014 - 1005 letture

In questo articolo si parla di attualità, Abruzzo, chieti, Pattro Sangro-Aventino, Santa Maria Imbaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/4A8