Lanciano: Referendum Costituzionali Il Comitato per il no, si conclude la campagna referendaria

1' di lettura 19/09/2020 - Continua la Campagna referendaria del Comitato del NO anche a Lanciano. In questi ultimi giorni si sta concludendo l'attività di informazione e propaganda della Sezione locale del Movimento Federalista Europeo - "Europa e Libertà".

Sta crescendo il fronte del NO. No al populismo e, soprattutto, No a un modo superficiale di fare politica, dove gli argomenti ideologici partoriscono senza idee, con totale incompetenza e mancanza di serietà.

Per questi motivi, il Movimento Federalista Europeo di Lanciano voterà NO al referendum sul taglio dei parlamentari, il prossimo 20 e 21 settembre. Siamo convinti, principalmente, per due motivi. Per ragioni politiche e di merito: la riforma è scritta in malo modo e così come impostata indebolisce le istituzioni peggiorando tutti i problemi già esistenti: il funzionamento del Parlamento, la rappresentanza democratica e la qualità degli eletti e, quindi, di chi ci rappresenta.

Se lo scopo delle modifiche costituzionali era quello di ridurre i costi della politica, sarebbe bastato tagliare gli stipendi e ridare ai cittadini quel diritto di preferenza oggi inesistente per colpa dei partiti.

Questa è una triste manovra di propaganda che svilisce il diritto di rappresentanza dei cittadini riducendo il numero degli eletti in Parlamento. In un momento delicato come quello che stiamo vivendo è necessario riflettere sull'inconsistenza dei partiti e sul ruolo che vuole giocare la politica.


da Movimento Federalista Europeo Sez. Europa e Libertà 
Lanciano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2020 alle 08:24 sul giornale del 21 settembre 2020 - 182 letture

In questo articolo si parla di politica, Lanciano, comunicato stampa, Sez, Federalista

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bwuA