Sospiri: “Scattano i ristori per le attività turistico-ricettive della regione Abruzzo che hanno subito un danno economico dalla chiusura della precedente stagione invernale"

2' di lettura 16/01/2022 - “Scattano i ristori per le attività turistico-ricettive situate all’interno dei comprensori sciistici della regione Abruzzo che hanno subito un danno economico dalla chiusura della precedente stagione invernale. Venerdì 14 gennaio sul Burat è stato pubblicato l’avviso per accedere al fondo con allegati e requisiti.

Un ulteriore impegno del nostro Governo regionale che viene mantenuto, a tutela delle nostre categorie produttive e del turismo delle aree interne con il suo patrimonio umano, sociale, imprenditoriale e occupazionale che va sostenuto nella fase di rilancio e di ripartenza. Il ringraziamento va al Governatore Marsilio, all’assessore D’Amario e all’impegno costante del dirigente Carlo Tereo De Landerset”. È il commento del Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri alla pubblicazione del bando.

“Il turismo invernale è uno degli assi portanti della nostra economia regionale – ha sottolineato il Presidente Sospiri – e siamo perfettamente consapevoli delle difficoltà in cui versa l’intera categoria dopo una stagione sciistica 2020-2021 rimasta ferma a causa della pandemia che ha gettato nello sconforto migliaia di famiglie, tra gestori di impianti, titolari di concessioni e tutto il comparto del personale, un mondo numericamente enorme che ruota attorno a un settore strategico visto che la nostra montagna è una delle vetrine, delle immagini-spot fondamentali per l’Abruzzo. Avevamo promesso a quella parte della nostra economia che la Regione non avrebbe fatto mancato il proprio sostegno e oggi, a bilancio approvato, sul Burat c’è l’avviso pubblico per la richiesta e l’assegnazione dei ristori alle attività turistiche, ovvero alberghi, ristoranti, bar e strutture ricettive, che hanno la propria sede operativa nei comuni dei comprensori sciistici abruzzesi e che abbiano subito un danno dalla chiusura della precedente stagione sciistica, un sostegno concreto che assume un valore straordinario in questi mesi in cui, seppur a impianti aperti, assistiamo a una nuova impennata del Covid che comunque rischia di pregiudicare le presenze”.


da Lorenzo Sospiri
Presidente del Cosiglio Regionale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2022 alle 19:12 sul giornale del 17 gennaio 2022 - 107 letture

In questo articolo si parla di attualità, lorenzo sospiri, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFof





logoEV
logoEV